settembre 6, 2017 0 Comments Beauty, Non categorizzato

Beauty trend: alla ricerca del perfetto smalto nude

Cosa vuol dire nude? Le nuance del bianco? Non mettere nulla? Assolutamente no!

Con nude si intendono tutte quelle nuance che sono il più possibile vicino alla nostra carnagione, quindi tutte le tonalità rosa-beige-aracionate-marroncine.

Nel make up il nude ha spopolato, facendosi largo tra rossetti, ombretti, fondotinta e chi più ne ha più ne metta, ma il trend dello smalto nude non è mai passato di moda. Insomma avere uno smalto nude nel beauty case è un pò come avere il famoso tubino nero nell’armadio!

Avete idea di quanto possa essere difficile trovare lo smalto nude nella nuance  perfetta? Ce ne sono così tanti che sarà facilissimo, no? Mi spiace dirvi che la scelta sarà durissima, ma io l’ho trovata e vi aiuterò nella ricerca. Siete pronte?

Quando ci avviciniamo al mondo dei nude dobbiamo tenere in considerazione alcune regole e consigli che vi possono aiutare nella scelta.

II sottottono – personalmente amo e mi donano di più i toni freddi che, per capirci, sono quelli che virano più al bianco che al rosa. Il primo passo per scegliere il tono perfetto è capire il sottotono dello propria pelle e se la nuance di nude è fredda o calda. Sul mondo dei sottotoni della pelle si potrebbe parlare per ore, perchè a differenza di quanto si possa pensare, è difficilissimo individurare il propiro. Comunque a grandi linee se avete la pelle chiarissima vi consiglio di orientarvi verso una nuance rosata, per la pelle neutra via libera a tutte le nuance calde e anche aranciate.  Le pelli medie/scure vanno d’accordo con tutte le nuance del marroncino, del caramello, ma anche nude più scuri.

La coprenza e il finish – una volta che avete trovato il nudo con il tono perfetto, lo step successivo è quello di testare il finish. Per me deve essere opaco e non necessariamente super coprente, per esprimere al meglio la sua delicatezza. Alcuni smalti nude hanno all’interno delle micro particelle che riflettono la luce, per dare un gradevole effetto luminosità alla manicure.

La  portabilità – quanto dura uno smalto? Ovviamente molto dipende anche da quanto facciamo lavorare le mani. Lavaggi di piatti, ma anche un semplice shampoo, possono sbeccare la nostra amata manicure, ma se seguiamo i giusti step di applicazione (base-colore-top coat) si hanno più probabilità di preservare lo smalto. Diciamocelo, lo smalto nude sta bene con tutti gli outfit  e ci libera dalla schiavitù piedi&mani coordinate!

Io ne ho provati molti e posso dirvi con assoluta certezza che gli Essie Gel Couture e  Lasting color di  Pupa sono meravigliosi! Facili da stendere grazie al pennellino che raccoglie e rilascia la giusta quantità di prodotto; con una sola passata sono delicati, mentre con due sono più coprenti. Colore intenso e brillante ed asciugatura rapida con un leggero effetto gel. Insomma io li amo e spero possano piacere anche a voi!

Ecco una carrellata dei miei Perfect Nude:

  • Essie Gel Couture – Nuance Take me To Thread
  • Essie Gel Couture – Nuance Sew Me
  • Pupa Lasting Color- Nuance Stylish Nude
  • Pupa Lasting Color – Nuance Pastel Pink
  • Dior – Nuance grege
  • Guerlain – Pink ballerinas
  • Mavala – Nuance Arosa

Questo slideshow richiede JavaScript.

 


Share: